Restauro delle terme di Stabia

Luogo d’intervento: Castellammare di Stabia (NA)

Committente: Brancaccio Costruzioni S.p.a.

Progetto: 2007

Realizzazione: 2017

Progettisti: Pasquale Miano (Capogruppo); Sergio Stenti; Achille Renzullo; Sebastiano Molaro; Eugenio Certosino ;Michele De Vita; Marina Di Iorio ; Andrea Jandoli; Stefania Florino ;Arturo Melisi; Piera Palladino; Patrizia Porritiello

Team: Impianti Elettrici Macchiaroli & Partners; Impianti Idrici e Termici Gianpiero Rasulo; Strutture Bruno Boscotrecase; Coordinamento alla sicurezza (d.l. 494/96) Antonio Brancaccio; Impresa Brancaccio costruzioni

Stato: Ultimato

Il progetto è imperniato su un’approfondita indagine sul progetto delle Terme di Castellammare di Marcello Canino, nella sua versione realizzata e in quella propedeutica , molto importante per comprendere la natura dell’opera. Sono stati altresì studiate le trasformazioni successive alla realizzazione.
Nella soluzione progettuale si è lavorato sui delicati equilibri: i caratteri consolidati e il nuovo ruolo dell’edificio nel parco delle terme; la conservazione della sostanza materica della struttura e l’introduzione di nuovi elementi; la messa in evidenza delle peculiarità delle soluzioni spaziali e funzionali e le nuove esigenze distributive imposte dal riuso.
Recuperando il meccanismo distributivo originario l’edificio è stato riarticolato in tre blocchi funzionali autonomi destinati a bar-ristorante, ad ingresso al parco e alle funzioni terapeutiche. Di ognuno il progetto sottolinea le peculiarità spaziali, dalla “doppia altezza” al doppio corridoio esterno di distribuzione, dal grande spazio libero unitario alla minuta trama dei servizi.

Related Projects

Start typing and press Enter to search