PUC Flumeri

Luogo d’intervento: Comune di Flumeri (AV)

Committente: Comune di Flumeri (AV)

Progetto: Adottato con Delibera di G.C. n° 29 del 14/02/2017

Progettisti: Pasquale Miano(capogruppo); Eugenio Certosino; Fabrizio Fusco; Lino Pappacena; Tecnogea s.r.l.; Giuseppe Ruocco; Angela Spinelli; Giuseppa Tedesco; Elredo Cesaro

Il PUC articola il territorio in sistemi che rappresentano le principali componenti connesse alla rete infrastrutturale ed alla struttura insediativa, produttiva, ambientale del territorio comunale.
Il PUC comprende nel sistema delle aree naturali e delle aree rurali l’insieme delle aree non urbanizzate destinate prevalentemente alla produzione agricola nonché quelle aree sottoposte a particolare tutela ambientale. Il PUC considera le aree rurali come elemento identitario e caratterizzante il territorio di Flumeri, da riqualificare dal punto di vista paesaggistico – ambientale in sinergia con il rilancio della produzione agricola propriamente intesa.
Tale territorio assume particolare rilevanza dal punto di vista ecologico. Infatti le aree che presentano maggiori livelli di naturalità costituiscono il perno della rete ecologica comunale.
Tra le aree del territorio rurale ed aperto assumono in questo senso maggiore rilevanza le aree di interesse ecologico e faunistico, ovvero quelle parti del sistema ambientale e rurale interessate essenzialmente da formazioni boschive. Esse costituiscono le principali aree della rete ecologica provinciale. Inoltre assumono rilevanza le aree agricole di interesse ecologico, disposte a ridosso dei due fiumi Ufita e Fiumarella, che rappresentano le parti del territorio rurale e aperto che contribuiscono a minimizzare gli impatti sugli ecosistemi acquatici evitando la previsione di nuova urbanizzazione.
In entrambe i casi i PUC prescrive la conservazione della vegetazione spontanea e la salvaguardia degli impianti vegetazionali esistenti; il divieto di frammentazione del territorio e la conseguente realizzazione di nuove infrastrutture tecnologiche, viarie e di trasporto; l’esecuzione di interventi di recupero ambientale; il divieto di rimboschimento con specie alloctone; il divieto di istallare impianti di illuminazione artificiale ed il divieto di cambio di destinazione e usi diversi da quelli agricoli.

Vedi la relazione: Redazione del Piano Urbanistico Comunale

Related Projects

Start typing and press Enter to search