Luogo d’intervento: Comune di Cimitile (Na)

Committente: Comune di Cimitile (Na)

Progetto: Approvato con delibera di C.C.N°24 del 07/11/2011

Progettisti: Pasquale Miano; Eugenio Certosino; Fabrizio Fusco; Giovanni De Falco; Lino Pappacena; Tecnogea s.r.l.; Giuseppe Ruocco; Adriana Sbarra; Patrizia Porritiello; Enrico Russo

Il PUC di Cimitile è strutturato a partire da alcuni obiettivi fondamentali finalizzati alla riqualificazione urbana attraverso una nuova regolamentazione basata sui principi della perequazione urbanistica, della sicurezza del territorio, della promozione dello sviluppo economico, dell’efficienza energetica e della diffusione dei servizi e delle attrezzature in tutto l’abitato.
In particolare il PUC di Cimitle persegue i seguenti obiettivi:
– la tutela dell’integrità fisica, culturale ed ambientale del centro storico, attuata attraverso il rafforzamento del valore ed il riconoscimento di una città storica, che ruota attorno al vuoto dell’insula delle Basiliche Paleocristiane, dove gli interventi sono regolati con particolare attenzione ai valori documentari e identitari, ai caratteri tipologici e morfologici, implementando la dotazione e l’articolazione di servizi e attrezzature;
– la ridefinizione dell’assetto urbano, attuato grazie ad un processo di completamento delle parti urbane in fase di consolidamento e di densificazione edilizia dei margini che rendono riconoscibile la figura urbana della città, dando un assetto ordinato alle aree ad est ed a ovest dell’insediamento che presentano tuttora un carattere frammentario;
– il potenziamento delle infrastrutture, dei servizi e delle attrezzature, realizzando nuovi poli civici, recuperando gli edifici industriali dismessi, adeguando la rete viaria alle nuove esigenze cittadine, creando un sistema di collegamenti tra la città storica ed il quartiere IACP;
– il mantenimento del paesaggio agrario, conservandone i valori tipici, promuovendo l’agricoltura di qualità e tutelando gli elementi tipici del patrimonio arboreo;
– la realizzazione di un’area di insediamento produttivo – artigianale compatibile, al fine di eliminare le attività non compatibili dagli ambiti residenziali;
– la promozione dello sviluppo sostenibile, attraverso l’assunzione di una prospettiva ecologica per la progettazione e realizzazione dei luoghi dell’abitare, riqualificando lo spazio pubblico utilizzando al meglio le risorse esistenti, ovvero diversificando e rendendo riconoscibili i luoghi di aggregazione.

Vedi Relazione: Relazione PUC Cimitile

Related Projects

Start typing and press Enter to search